Skip to content

DAVEMCNAB.INFO

Il sito Web di Dave McNam. Scozzese Vivere in Italia. Adoro viaggiare e spero che il mio sito sia interessante!

SCARICARE MODELLO F24 PER IMU DA


    Modello F24 compilabile/editabile online per pagamenti IRPEF, INPS, IMU, INAIL , solleva il sito davemcnab.info e il gestore, da ogni responsabilità. Modello F24 compilabile/editabile online per pagamenti IRPEF, INPS, IMU, INAIL , Compilazione e Stampa Modello F24, F24 pagamenti IRPEF, INPS, IMU. Aliquote Imu Milano e Roma: calcolo scadenze e modello f24 e di scaricare, modificare, salvare e stampare il modello F24 per poi pagare online e da stampare è disponibile gratuitamente per tutti i contribuenti per. Bollettino IMU TASI Poste in bianco da compilare o editabile pdf Per effettuare il pagamento dell'Imu con il modello F24 compilabile editabile dettagliatamente le istruzioni di compilazione dell'F24, dal momento che. Modulo - IMU e TASI: modello F24 per il pagamento Se il modulo ha i campi compilabili lo si può compilare con il "reader Marca da bollo.

    Nome: re modello f24 per imu da
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:22.70 MB

    Modello F24 semplificato editabile è la versione online del modello f24 ordinario in pdf o cartaceo che, permette al contribuente di compilare, salvare e stampare il modello dal proprio computer, smartphone o tablet. Saldo : questa casella va barrata solo se il pagamento si riferisce al saldo IMU quindi il conguaglio di dicembre, mentre se il pagamento IMU viene effettuato in unica soluzione per acconto e saldo, vanno barrate entrambe le caselle. Numero immobili : qui il contribuente deve indicare il numero degli immobili a cui si riferisce il versamento IMU.

    Vedere paragrafo F24 semplificato editabile rateizzazione. In altre parole, l' F24 semplificato editabile, pdf o cartaceo sono tutte versioni dello stesso modello di pagamento, cambia quindi solo la modalità di compilazione rispettivamente online e in tempo reale per il primo, da scaricare sul pc, da stampare e poi compilare a penna per il secondo e compilare a penna per la terza versione.

    Ricordiamo poi che l'IMU è dovuta sempre sulle prime case di lusso ma con aliquota agevolata e con detrazione prima casa, qualora fissata dalla delibera comunale, seconde case, altri immobili ecc mentre la TASI è obbligatoria solo per la prima casa di lusso, seconde case ecc mentre è stata abolita per gli affittuari che locano una casa come abitazione principale.

    Per maggiori informazioni leggi anche IMU scadenza e calcolo. Sezione Contribuente: vanno indicati i dati anagrafici e il codice fiscale del titolare del contratto Tares. Le modalità di pagamento accettate per il versamento con F24 semplificato per i privati sono:. Leggi anche.

    Posizionatevi con il cursore sul campo di interesse e cliccate, oppure usate il tasto TAB. Tutti i campi del modello sono editabili esclusi i campi firma e i campi riportanti i totali.

    Gli importi vanno inseriti completi dei decimali centesimi , senza inserire la virgola. Gli importi dei tributi locali es. IMU vanno arrotondati all'Euro. I totali sono calcolati automaticamente.

    F24 SEMPLIFICATO EDITABILE IMU — Comune di Trecenta

    Le righe sono stampate solo in presenza di importi. Destinazione 8, 5 e 2 per mille dell'Irpef.

    Voltura Catastale. Riunione di Usufrutto. Visura Catastale. Assegno al Nucleo Familiare dei Comuni.

    Assegno di Maternità dei Comuni. Approfondimenti fiscali. La Tari è la terza "costola" della IUC dopo Imu e Tasi: i Comuni la applicano a tutti gli immobili suscettibili di produrre rifiuti urbani. Oggetto misterioso della IUC, la tariffa sui rifiuti prende a riferimento il principio europeo del "chi inquina paga". Il calcolo è una prerogativa dei Comuni, che spediscono a casa il bollettino.

    Continua a leggere. Per tutti i contratti di locazione vi è l'obbligo di registrazione presso qualunque ufficio delle Entrate. Il termine per regolarli è di 30 giorni dalla data di stipula. Ai fini del nuovo Isee in alcuni casi potrà essere introdotta una "componente aggiuntiva" nel nucleo familiare di base.

    Codice tributo IMU 3918, 3914 e 3925: quale indicare nel modello F24? Le istruzioni

    Terza delle quattro puntate del nostro approfondimento sulla riforma dell'indicatore: in alcuni casi verranno inglobati nel calcolo anche soggetti non presenti in famiglia. I tempi si allungano per le rettifiche sulle dichiarazioni di successione. Si potranno apporre modifiche entro due anni dal versamento dell'imposta. Una risoluzione delle Entrate chiarisce che è possibile correggere qualunque tipo di errore entro due anni dal versamento dell'imposta.

    Per usufruire della detrazione è necessario che il documento che certifica la spesa sia intestato al contribuente che ha effettuato il pagamento.

    In generale l'abitazione principale è esente dall'obbligo della dichiarazione Imu. Fanno eccezione le coppie sposate che vivono in immobili diversi nello stesso Comune e gli ex coniugi assegnatari della casa coniugale.

    Il valore del bonus energia elettrica è differenziato a seconda del numero dei componenti della famiglia anagrafica. Per usufruire del beneficio, occorre essere in possesso della documentazione che certifica la spesa fattura, parcella, ricevuta quietanzata o scontrino.

    Il sistema tributario italiano dispone che i contribuenti sono tenuti al versamento delle imposte con il meccanismo dell'autoliquidazione.

    La dichiarazione dei redditi è lo strumento che permette al contribuente di effettuare l'autoliquidazione dell'IRPEF. I redditi che costituiscono base imponibile ai fini Irpef sono: i redditi derivanti dal possesso di terreni e fabbricati; i redditi di capitale; i redditi da lavoro dipendente e assimiliati; i redditi da lavoro autonomo; i redditi d'impresa; i redditi diversi.

    Quando un lavoratore subisce un infortunio il datore di lavoro ha l'obbligo di effettuare la denuncia all'Inail.

    In caso di infortunio sul lavoro con diagnosi superiore a 3 giorni, il lavoratore domestico ha l'obbligo di trasmettere al datore di lavoro e all'Inail il certificato medico.

    Il bonus "extra" è stato prorogato 31 dicembre Lo sconto fiscale sarà calcolato su un importo massimo di spesa pari a 10mila euro.

    Sono detraibili gli importi relativi ad analisi, medicinali, dispositivi e prestazioni chirurgiche.

    Sullo stesso rigo devono essere inoltre indicate, se sostenute per sé e per i familiari a carico, le spese sanitarie relative a patologie esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria pubblica. Al verificarsi di determinate condizioni il contribuente potrebbe essere esonerato dall'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi.

    Le condizioni di esonero devono essere controllate annualmente per evitare di incorrere in sanzioni per omessa presentazione. Sono detraibili le spese sostenute per l'acquisto di veicoli e motoveicoli per il trasportop dei portatori di handicap. La detrazione spetta nel limite massimo di euro I portatori di handicap, riconosciuti da apposite commissioni, possono autocertificare la sussistenza dei requisiti personali, attraverso una dichiarazione sostitutiva di atto notorio allegando un documento d'identità.

    Con il ravvedimento operoso è possibile regolarizzare spontaneamente adempimenti ed omissioni, beneficiando della riduzione delle sanzioni.

    E' consentito a tutti i contribuenti entro determinati limiti di tempo, a condizione che non siano iniziate attività di accertamento formalmente comunicate al contribuente. Le modalità di integrazione della dichiarazione dei redditi sono diverse a seconda che le modifiche comportino o meno una situazione più favorevole per il contribuente. Nonostante siano tutti simili nella forma, esistono diversi tipi di modelli F I principali modelli sono:.

    Il modello F24 viene ormai utilizzato per il pagamento di una lunga serie di tributi e tasse. Potete inoltre scaricare una versione in pdf da stampare e compilare autonomamente. Il modello F24 è anche reperibile presso uffici postali e banche.

    Navigazione

    Come abbiamo visto, il modello F24 consente di pagare differenti imposte e tasse. La tipologia di pagamento cambia a seconda del contribuente che andrà ad effettuare il pagamento:.

    Il modello F24 è diviso in diverse parti ciascuna costituita da diversi campi che il contribuente dovrà compilare a seconda del tributo da versare. Il modello F24 ordinario è diviso in queste parti:. Il modello F24 semplificato , utilizzato spesso per il versamento della tassa IMU , è invece composto da solo due sezioni:.