Skip to content

DAVEMCNAB.INFO

Il sito Web di Dave McNam. Scozzese Vivere in Italia. Adoro viaggiare e spero che il mio sito sia interessante!

SCARICA FRONTESPIZIO INPS


    Contents
  1. I flussi del modello 730-4 alla prova delle ricevute
  2. Amministrazione del personale
  3. Navigazione
  4. ListaPosPA (ex DMA 2): istruzioni per la corretta compilazione del flusso Uniemens | Altalex

L'INPS con apposito provvedimento ha comunicato che non procede all'invio del così detto frontespizio dal quale, in passato, era possibile generare i modelli di. La circolare INPS 13 febbraio , n. 25 indica gli importi dei contributi dovuti per il dagli iscritti alla Gestione Artigiani e Commercianti. Il pagamento del contributo minimo obbligatorio deve essere effettuato in quattro rate che hanno le seguenti scadenze: 16 maggio; 20 agosto; 16 novembre. Come avviene già da qualche anno, l'INPS non invia più il "frontespizio" ( prospetto annuale dei versamenti), né i modelli "F24" relativi ai. Artigiani e commercianti conoscono bene il modello F24, modello tramite il quale possono versare i contributi Inps ogni anno.

Nome: frontespizio inps
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:18.80 MB

SCARICA FRONTESPIZIO INPS

Il percorso da seguire per trovare i moduli e poterli scaricare è il seguente: cliccare su Tutti i servizi , poi su Tutti i moduli e infine scaricare i tre differenti file pdf. Ricordiamo che per ricevere il reddito di cittadinanza già ad aprile è necessario fare la propria richiesta tra il 6 e il 31 marzo direttamente online se in possesso di credenziali Spid oppure recandosi in un ufficio postale o in un Caf.

Fra le informazioni richieste anche il numero di documento , il numero cellulare e un indirizzo mail. Passando poi al Quadro B , questo è dedicato ai requisiti di residenza e cittadinanza: compilandolo e sottoscrivendolo il richiedente dichiara di esserne in possesso. Nel Quadro C , invece, il richiedente sottoscrive il possesso dei requisiti familiari e di aver adempiuto ai relativi obblighi a livello di Isee e DSU. Il Quadro D è poi dedicato ai requisiti economici del richiedente e del suo nucleo familiare; con la sua sottoscrizione egli certifica di essere in possesso dei requisiti relativi ai beni immobiliari.

In questa stessa sezione, inoltre, viene dichiarato di avere un mutuo e, quindi, di richiedere anche quella parte del RdC dedicata agli intestatari di un prestito bancario. Il Quadro E è invece la parte dedicata alla dichiarazione di svolgimento di attività lavorative che non compaiono nel modello Isee. Per questa parte è necessario che il richiedenti controlli la propria DSU: se essa è stata rilasciata entro il 31 agosto allora bisogna prendere in considerazione le attività di lavoro iniziate dal 1 gennaio , mentre se la DSU è successiva a quella data va data comunicazione delle attività iniziate dal 1 gennaio

I flussi del modello 730-4 alla prova delle ricevute

Il fisco trattiene dai rimborsi fiscale le somme a ruolo dovute dal contribuente, le novità nel pacchetto anti-evasione da 7 miliardi: verso il decreto fiscale e la manovra La Cassazione chiarisce: il credito IVA in dichiarazione rappresenta una violazione sanzionabile anche se il rimborso non viene chiesto. Dichiarazione dei Redditi al via. Tratto dallo speciale: Dichiarazione dei Redditi Modulistica fiscale. Online precompilato e Modello Redditi dal 16 aprile: il calendario delle scadenze e i canali di assistenza dell'Agenzia delle Entrate.

Se vuoi aggiornamenti su Dichiarazione dei Redditi inserisci la tua email nel box qui sotto: Iscriviti. Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi: Anno di nascita Seleziona il tuo anno di nascita Sesso Seleziona il tuo genere Maschile Femminile. Titolo di studio Seleziona il tuo titolo di studio Nessuno Licenza elementare Licenza media inferiore Diploma scuola media sup.

Diploma di laurea Laurea Specializzazione Dottorato. Condividi su:. Forfettari: contributi compensati con sostitutiva Fisco: stretta sui rimborsi da Login Prenota un appuntamento. Prenota un appuntamento. Nuovo Isee: i redditi del non dovranno essere dichiarati. Veniamo adesso ai modelli veri e propri e a come sono strutturati. Ora, per facilitare la comprensione del meccanismo, bisogna iniziare a distinguere le diverse situazioni a cui si rifanno la Dsu Mini e la Dsu per situazioni specifiche.

Coincide sostanzialmente con la richiesta di un Isee standard, per accedere a una vasta gamma di servizi che non hanno una precisa catalogazione. Va dunque presentata: 1.

Hai letto questo?SCARICA PICNIK ADDONS

Al momento di stamparlo mi sono accorto che mancava sul precompilato e quindi sulla copia inviata il codice fiscale del coniuge, non a carico. È possibile. Salve, nel mio condominio abbiamo cambiato le valvole dei termosifoni e le pompe della caldaia, inserendo contabilizzatori e valvole termostatiche e pompe a portata variabile.

Vorrei chiedere il cambiare le pompe viene considerato come intervento sulla caldaia? Di per se in effetti non vi è un risparmio energetico.

Le segnalo inoltre che la Circolare 6.

Amministrazione del personale

Anche per le spese per i farmaci, di cui non ho tutti gli scontrini? La risposta è negativa. Nel ho percepito, essendo medico ricercatore, un assegno universitario di ricerca. Devo dichiarare gli importi, o trattandosi di assegno di ricerca, sono esenti? I redditi derivanti da assegni di ricerca rientrano fra le fattispecie escluse da imponibilità ai fini Irpef vd.

Grazie alle novità introdotte dal D.

Navigazione

Nel caso in cui i dati esposti nel modello precompilato non siano conformi alla situazione reale, occorrerà procedere alle necessarie modifiche. Fra le spese sanitarie detraibili possono sicuramente annoverarsi le spese per medicinali omeopatici.

Le vorrei chiedere se gli importi riportati nei punti ,, e della C. U vanno riportati nel e se Si dove? Con riferimento al T. II, Rigo D6, pag. Vorrei sapere se gli arretrati del vanno inseriti dal datore di lavoro nel mod. Gli arretrati vanno indicati nella Certificazione unica e sono assoggettati a tassazione separata. La somma è di euro lorde, e non esubera i euro di prestazioni occasionali non dichiarabili.

In quale rigo del sono eventualmente da inserire? Se sua figlia ha guadagnato complessivamente euro 4.

Le detrazioni di cui ai commi 1 e 1-bis spettano a condizione che le persone alle quali si riferiscono possiedano un reddito complessivo, computando anche le retribuzioni corrisposte da enti e organismi internazionali, rappresentanze diplomatiche e consolari e missioni, nonché quelle corrisposte dalla Santa Sede, dagli enti gestiti direttamente da essa e dagli enti centrali della Chiesa cattolica, non superiore a 2.

Nello stesso comune possiedo un altro appartamento semiarredato, senza inquilino, senza utenze allacciate, codice utilizzo 9, dichiarazione sostitutiva atto notorio.

Non dovrebbe continuare ad essere esente? Non lo trovo giusto! Purtroppo solo esaminando il documento sarebbe possibile fornire una risposta esauriente. Sul mod. Dove trovo il codice fiscale del condominio? Buonasera, la disturbo per chiederLe consiglio circa la seguente questione: come posso inserire due prime case di proprietà? Buonasera, nel precompilato del leggo che i dati delle spese sanitarie non sono stati utilizzati perché risultano rimborsi maggiori o uguali al totale delle spese comunicate dal Sistema Tessera Sanitaria.

Si vedano al proposito anche la Risoluzione 8. Se non scelgo la tassazione ordinaria come devo procedere?

ListaPosPA (ex DMA 2): istruzioni per la corretta compilazione del flusso Uniemens | Altalex

Salve a chi mi leggerà e risponderà. Sono pensionato con casa. Il nuovo fiscalista mi ha detto che non debbo fare la dichiarazione del reddito in quanto non ho nulla da detrarre.

Grazie e cordialità. Il suo fiscalista ha ragione. Se possiede solo un reddito da pensione e la c. Attualmente ho un contratto a tempo determinato iniziato il 1 gennaio che terminerà il 30 giugno p. F24 di tutte le rate è obbligatorio scrivere separatamente la somma da versare per esempio quale acconto IRPEF col relativo codice e la somma dei relativi interessi col relativo codice? La situazione dovrebbe essere circoscritta, per quel che la riguarda, al solo anno Ho una moglie classe che percepisce una pensione di vecchiaia per raggiungere il minimo sono stati effettuati anche versamenti volontari di ,81 euro.

Il quesito che pongo alla sua cortese attenzione riguarda la correttezza delle risposte che mi sono state date. Con riferimento a quanto da Lei evidenziato, la sua consorte non dovrebbe corrispondere imposte e, quindi, non sarebbe tenuta alla presentazione della dichiarazione. Non dovendo versare Irpef, non potrebbe neppure utilizzare le deduzioni che servono per ridurre la base imponibile o le detrazioni che servono per ridurre le imposte dovute.

Quesito n. La società ha compilato la ricevuta con i dati della ragazza.

Ora il CAF sostiene che la ricevuta debba essere a nome mio, se no non la possono accettare. Inoltre la società, asserendo che il CAF si sbaglia, afferma di non poter materialmente rifare la ricevuta per protocolli informatici. Se i genitori intendono ripartire le spese in misura diversa dal 50 per cento devono annotare la percentuale di ripartizione nel documento che comprova la spesa. Come mi devo comportare? Il possesso di anche solo uno dei tre requisiti 1.

Domicilio nel territorio dello Stato, 3. Faccio da anni la dichiarazione congiunta tramite il CAF. È possibile presentare la dichiarazione in forma congiunta, sia come dichiarante, che come coniuge.