Skip to content

DAVEMCNAB.INFO

Il sito Web di Dave McNam. Scozzese Vivere in Italia. Adoro viaggiare e spero che il mio sito sia interessante!

ESAMI AVIS TREVISO SCARICA


    Contents
  1. Grazie per averci inviato la tua notizia
  2. AVIS TREVISO APP
  3. Referti online
  4. COMUNE DI TREVIGNANO - Provincia di Treviso

Con l'app AVIS Provinciale di Treviso hai tutte le informazioni utili sulle donazioni a portata di mano. Per chi è già donatore e per chi vuole scoprire di più sul. Nell'ambito della prevenzione Avis Provinciale di Treviso ha stipulato varie permettendo anche ai donatori della Comunale di Treviso di poter usufruire di una. visualizza le 89 sedi comunali di Avis Provinciale Treviso. mappa. DOVE SIAMO. Avis Provinciale di Treviso. Via dell'Ospedale 1 Treviso. mappa. dei referti per i donatori afferenti al Distretto di Treviso-Oderzo (territorio Se il Donatore avrà scelto di ricevere gli esami on-line, quest'ultimi. al Distretto di Treviso-Oderzo (territorio ex-ULSS 9) e per tutti i Se il donatore avrà scelto di ricevere gli esami on-line, quest'ultimi dal 1°.

Nome: esami avis treviso
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:39.37 Megabytes

Queste sono affermazioni ben ripulite di molte […]. Puoi scoprire quali cookie utilizziamo ed eventualmente disattivarli accedendo alle impostazioni. Questo sito utilizza cookie per fornire la migliore esperienza possibile. I cookie memorizzano informazioni all'interno del tuo browser e servono a funzioni come il riconoscerti quando torni a visitarci e ad aiutare i nostri sviluppatori a capire quali sezioni del sito trovate più interessanti e utili, in modo da migliorarle ulteriormente.

Se disabiliti questo cookie non saremo in grado di salvare le tue preferenze: questo significa che dovrai ripetere la scelta ogni volta che torni su questo sito.

Per le procedure per il rilascio delle autorizzazioni e della documentazione che il donatore deve produrre, potete contattare la segreteria dell'associazione tutte le mattine giorni feriali ore o consultare il sito www. Infiniti Auguri di un Natale Sereno a tutti Voi. Al Registro afferiscono:. Da pochi giorni è stata attivata la raccolta presso il punto nascita dell'Ospedale di Oderzo per il successivo invio delle unità presso la Banca del sangue cordonale dell'Ospedale di Treviso.

Con questa apertura, tutte le ostetricie provinciali Treviso, Castelfranco, Montebelluna, Vittorio Veneto e Conegliano , dove opera personale ostetrico adeguatamente formato, offrono ai genitori che desiderano chiedere la donazione solidale del sangue cordonale questa importante possibilità.

Ricordiamo per informazioni e per fissare l'appuntamento per l'anamnesi, potete chiamare lo presso la sede dell'Associazione tutte le mattine dei giorni feriali dalle 9 alle 12, oppure inviare una e-mail a: dmoric. Anche le mamme immigrate, verso le quali l'Associazione ha realizzato un'apposita campagna di sensibilizzazione e studiato un progetto, inaugurato a Noventa Vicentina nel e divenuto ora operativo nella nostra provincia grazie alla collaborazione delle ostetriche dei consultori, sono chiamate a donare il sangue cordonale.

È quanto mai necessario che nelle banche di conservazione siano raccolte caratteristiche genetiche diverse dalla popolazione residente, per consentire ai pazienti provenienti da altri paesi che necessitano di trapianto di trovare una donazione compatibile. Va anche considerata l'assenza di banche di conservazione in quasi tutti i paesi di origine. Grazie alla collaborazione del Centro di Aiuto alla Vita di Treviso, che ha sede in Via Brandolini, l'Associazione incontra le mamme immigrate durante i corsi di preparazione al parto.

Prossimi Incontri programmati: 29 settembre ore 11 24 gennaio ore 11 24 aprile ore Campagna provinciale per promuovere la cultura del dono verso i più giovani. La Pira, Ass. AIDO provinciale, Ass. Le associazioni che si sono riunite a Laggio di Cadore, nell'annuale appuntamento di lavoro che si svolge durante il mese di settembre, nel gruppo "prevenzione e assistenza sanitaria" hanno a lungo dibattuto sull'impoverimento di valori della società moderna che ha coinvolto in modo particolare le fasce d'età più giovani.

Ci sono diversi indicatori che evidenziano la caduta della cultura del dono nella nostra società. Oramai i rapporti umani si limitano ad una semplice conoscenza superficiale che non impegna e non coinvolge, ne deriva quindi che le persone si relazionano nella maggiorparte dei casi per il conseguimento di un risultato.

Un altro indicatore di questo impoverimento culturale e sociale è costituito dalla diffidenza e dalla mancanza di fiducia nelle relazioni: nessuno si fida più di nessuno. Per questo il gruppo ha pensato di realizzare un progetto che promuova la "Cultura del Dono e della Gratuità" nella nostra comunità locale.

Infatti solo il dono e il dono di sè permettono di ridare il giusto valore alle cose e alle persone. Dopo una lunga riflessione il Gruppo ha deciso di far partire una campagna di promozione e diffusione sul valore del dono e della gratuità che interesserà gli alunni della V elementare, con incontri formativi periodici da parte di insegnanti adeguatamente preparati, supportati da strumenti di comunicazione adeguati. Nelle scuole medie attraverso la diffusione di un diario scolastico sulla tematica del dono, realizzato da una squadra di fumettisti provenienti da tutta Italia.

Grazie alla collaborazione con il Prof. Edmondo Lanciarotta, avremo la possibilità di incontrare gruppi di classi contemporaneamente e questi sono le date:.

Relazione morale assemblea dei soci, attività e iniziative in corso.

Disponibile la relazione morale dell'assemblea dei soci e il programma delle attività e iniziative in corso: scarica il testo. Sarà discusso il seguente ordine del giorno: 1 relazione morale del Presidente; 2 relazione finanziaria; 3 presentazione delle iniziative e di quelle in corso; 4 proposta delle iniziative e delle collaborazioni per il ; varie ed eventuali.

Treviso, 3 gennaio Bilancio di fine anno Cari Amici soci iscritti al Registro Donatori di Midollo Osseo, Care Mamme donatrici di sangue del cordone ombelicale, Cari volontari e sostenitori, come avete potuto vedere da circa un anno non avete ricevuto il nostro Notiziario con il quale venivate costantemente aggiornati sulle nostre iniziative, sui risultati dei trapianti di midollo osseo e di cellule staminali.

Inizia il nuovo anno, tempo di bilanci Anche l'impegno dell'Associazione è stato straordinario: grazie ai quattro donatori che hanno donato durante l'anno, è stata superata la quota di donatori effettivi di midollo osseo e di cellule staminali raccolte dal sangue periferico, tra gli iscritti presso i Centri della provincia.

Dalla banca del sangue cordonale sono partite ben cinque unità di sangue cordonale donate da mamme trevigiane per altrettanti pazienti in età pediatrica ed adulta. Quindi, nove pazienti in attesa di trapianto, di qualsiasi parte del mondo, hanno potuto ricevere una donazione compatibile che auguriamo veramente possa averli aiutati a continuare una vita serena e senza malattie.

Anche l'impegno dell'Associazione è stato un anno straordinario. Le ragioni principali per il mancato reperimento di un donatore tra quelli già iscritti al Registro IBMDR e quindi già tipizzati, che sono il "patrimonio" per i Centri di Trapianto sono:. Per cercare di eliminare il primo problema, il Consiglio Direttivo ha deliberato il finanziamento di Ci siamo proposti di verificare la possibilità di eliminare anche il secondo problema.

In questi anni i soci donatori iscritti al Registro IBMDR venivano contattati periodicamente dal nostro Notiziario Semestrale che, se non recapitato, ci ritornava con tassa a nostro carico. Moltissimi sono gli iscritti che con gli ultimi invii non venivano raggiunti e quindi le nostre volontarie attivavano le ricerche e aggiornavano i recapiti. Il Consiglio Direttivo dell'Associazione, di fronte al persistere di queste difficoltà e preoccupato che questa situazione provocasse ritardi nel reperire subito il donatore nel caso di chiamata da parte di un Centro di Trapianto, previa approvazione del Dottor Giovanni Battista Gajo, Direttore del Dipartimento Immunotrasfusionale di Treviso, ha deliberato un'indagine su tutti gli iscritti di Treviso.

Grazie per averci inviato la tua notizia

Le volontarie dell'Associazione, a partire dal mese di settembre, sono state impegnate a contattare telefonicamente tutti gli iscritti, a partire dal , per aggiornare recapiti, aggiungere il cellulare o altro numero fisso e l'indirizzo della casella di posta elettronica per chi ne è in possesso.

Abbiamo spiegato lo scopo della chiamata, ricevendo risposta positiva alla richiesta di collaborazione e quasi tutti hanno pensato di essere stati chiamati perchè compatibili per un trapianto. A fine novembre sono stati contattati i primi 1. Un centinaio sono risultati irreperibili dopo cinque tentativi di chiamata in orari diversi.

Dopo l'analisi dei primi risultati, è necessario continuare con l'aggiornamento degli altri 9. La Donazione del Sangue Cordonale Per incrementare le donazioni del sangue del cordone ombelicale e diffondere una corretta informazione ai genitori che stanno aspettando un figlio, abbiamo attivato una rete di collaborazione e condivisione di obiettivi e programmi, tramutati in iniziative rese operative nel territorio :.

Ringraziamo le Associazioni, i Movimenti e i singoli formatori per aver accettato la nostra proposta e per la disponibilità alla collaborazione. Si tratta di uno strumento completo ed approfondito, dedicato ai futuri genitori e a tutti coloro che vogliono approfondire l'argomento. All'interno si possono trovare informazioni su come avviene la donazione solidaristica, dati sull'utilizzo delle sacche donate, pareri scientifici costantemente aggiornati, articoli, informazioni sulla conservazione autologa e sulle banche private estere.

AVIS TREVISO APP

Il tutto all'insegna della massima oggettivitè. Indirizzo: www. Nelle quattro serate previste dalla manifestazione, nata per coniugare sport e solidarietà, numerosa è stata l'affluenza del pubblico in particolare alla serata finale con la presenza di autorità civili, sanitarie e del mondo sportivo.

Un ringraziamento a tutti gli organizzatori per aver voluto dedicato un importante contributo alla nostra Associazione. La quota ricevuta quest'anno è stata utilizzata per finanziare il progetto di ricerca presentato sopra. Ringraziamo l'A. Ai nostri Soci donatori, alle Mamme donatrici, ai Soci sostenitori e a tutti colori che leggono queste nostre pagine, formuliamo i migliori auguri di un sereno anno nuovo.

Il Presidente Alice Vendramin Bandiera. Ha promosso una specifica campagna di informazione e promozione della donazione del sangue placentare, in collaborazione con il Collegio delle Ostetriche della Provincia di Treviso.

Assiste i donatori compatibili durante le varie fasi della ricerca e in occasione dell'espianto di midollo.

Collabora con diversi centri di ricerca che studiano nuove tecniche di trapianto di cellule staminali v. Iniziative recenti e in corso. Operativamente tale programma prevede per il personale del Laboratorio di Istocompatibilità e dell'Associazione ADMOR il contatto telefonico con i donatori il cui profi lo genetico HLA va migliorato e completato. In questi ultimi quattro mesi ne sono stati richiamati una trentina. La manifestazione ha bissato il successo della terza edizione tenutasi nel sempre a Laggio presso le la Casa di Soggiorno Alpino struttura dell'Ass.

Famiglie Rurali. I tre workshop organizzati hanno visto la presenza di circa duecento persone in rappresentanza di quasi sessanta associazioni del nostro territorio. Quest'anno l'organizzazione della due giorni è stata pensata per rendere più attiva e partecipata la presenza dei volontari.

I relatori hanno brevemente presentato le tematiche in programma, per dar più spazio possibile agli interventi ed ai lavori di gruppo, assistiti dalla presenza di facilitatori convocati per l'occasione.

La restituzione in assemblea è stata pensata per la domenica mattina in modo tale da poter sfruttare al meglio sia le strutture che i tempi a disposizione. Gli interventi dei relatori possono essere scaricati dal sito del Coordinamento delle Associazioni di volontariato della provincia di Treviso.

Referti online

La serata di sabato, inoltre, è stata arricchita dalla presenza di Giorgio Fornasier, il quale dopo aver dipinto alcune immagini dei "bei tempi andati" con la solita verve che tanto ha divertito i telespettatori delle sue numerose trasmissioni, ha raccontato il proprio fondamentale impegno nell'Associazione IPWSO Interational Prader Willi Syndrome Organisation.

Ricerca hanno scoperto nei testi del cantautore e scrittore trevigiano Giorgio Barbarotta, il filo che conduce e guida al cuore della solidarietè. Questo concerto è stato un momento d'incontro per trasmettere e ricevere positive emozioni, coinvolgendo donatori e giovani aspiranti nella comune azione del donare. Ringraziamo il Centro dei Servizi per il Volontariato per la sponsorizzazione della manifestazione. Associazione Nazionale Alpini di Treviso e alle sezioni provinciali.

Si sono svolte nei mesi di giugno e luglio le partite della diciassettesima edizione del Torneo dei Bar, vinto quest'anno dalla squadra "Albergo Bar " che ha battuto in finale, con un netto il Bar Mucelli.

Grazie all'ottima organizzazione, l'iniziativa ha riscontrato una grande partecipazione di squadre iscritte e di pubblico durante le partite in notturna. È anche un importante momento per Zenson di Piave che vuole rinnovare ogni anno il ricordo di tre giovani compaesani prematuramente scomparsi. Alla serata finale hanno presenziato il Sindaco Mario Cincotto, l'Assessore allo Sport Gianfranco Boscato e Alice Vendramin Bandiera presidente della nostra Associazione che ha portato il messaggio della donazione di midollo e cellule staminali periferiche e ringraziato gli organizzatori che, come per gli anni scorsi, hanno voluto devolvere il ricavato della manifestazione per le nostre attività.

Organizza eventi di sensibilizzazione alla donazione. Scarica il pieghevole. Fra i relatori il Prof. Dexter-Experimental Haematology University of Manchester con una lettura magistrale sulla biologia del midollo osseo; la Prof.

Bacigalupo hanno parlato delle esperienze e dei risultati dei trapianti in Italia ed Europa. Nel giugno "Donazione e Trapianto di cellule staminali del sangue placentare". Il Dr. Guarda gli ultimi articoli pubblicati. Aderisce al Mo. Finanziamento del Progetto Genoma "Silvio Baratto" per la definizione di regioni geniche rilevanti per le reazioni di rigetto del trapianto o di GvH. Ferrara, sempre di Genova.

Indagine sui donatori di midollo Bpositivi, iscritti al Centro donatori di Treviso, per la tutela della loro salute. Studio condotto dal Dr.

Il che vuol dire che in un laboratorio in cui vengono tipizzati i donatori di midollo due risulteranno B27 positivi sui totali. Ricerca etnogenetica sulla popolazione del Veneto in relazione alle donazioni di midollo osseo Relatore F. Chi siamo Cosa sono le cellule staminali Le speranze della ricerca sulle cellule staminali Donazione e trapianto di cellule staminali midollari e periferiche La donazione e raccolta di cellule staminali placentari e cordonali Il dibattito sul sangue cordonale - rapporto ADOCES Gruppo di lavoro I Centri donatori I diritti dei donatori Donazioni senza confini Notiziario News Una colomba per la vita Glossario e-mail.

Chi siamo. Cosa sono le cellule staminali.

COMUNE DI TREVIGNANO - Provincia di Treviso

Le speranze della ricerca sulle cellule staminali. Donazione e trapianto di cellule staminali midollari e periferiche.

La donazione e raccolta di cellule staminali placentari e cordonali. Comprendono, inoltre, la produzione di plasma da destinare alla plasmaderivazione industriale. I livelli qualitativi di tali attività a cui il Servizio si attiene sono definiti in maniera estremamente restrittiva nelle Direttive Europee e nelle normative italiane di recepimento e riferimento.

Laboratorio di Immunoematologia Il Servizio è dotato di un laboratorio di Immunoematologia che esegue esami relativi ai gruppi sanguigni, alla ricerca di anticorpi irregolari e alle prove pre trasfusionali nell'assegnazione del sangue.

Banca Cordonale Il Servizio è sede di una delle 19 Banche Cordonali italiane che raccolgono le donazioni solidaristiche di sangue cordonale per l'utilizzo come fonte di cellule staminali ematopoietiche.

La Banca cura e coordina l'informazione e la selezione delle future mamme e raccoglie le donazioni in 9 punti nascita dislocati nel territorio intra ed extra provinciale. Aferesi Terapeutiche Il Servizio garantisce attività di Aferesi Terapeutica nelle le più diverse patologie ematologiche, neurologiche, trapiantologiche, nefrologiche ed internistiche: plasma exchange, plasma filtrazione, eritroexchange, leucoaferesi riduttiva.

Queste attività sono garantite sia in condizioni ordinarie sia, attraverso un servizio di reperibilità medica e infermieristica, anche in urgenza ed emergenza.

Nella sezione di aferesi vengono eseguiti il monitoraggio e le raccolte con separatore cellulare, mentre i laboratori eseguono le attività di qualificazione, manipolazione, conservazione e scongelamento per la reinfusione dei precursori ematopoietici.

Attività Ambulatoriale Il Servizio esegue presso i propri ambulatori, previa valutazione medica e su appuntamento:. Autodonazioni Il Servizio garantisce le donazioni di sangue autologo per pazienti candidati a interventi chirurgici i chirurgia elettiva che richiedano un supporto trasfusionale e che rientrino nei protocolli condivisi con le Unità Operative chirurgiche.

Segreteria: Fax: Email: segcttv aulss2. Ambulatori: Fax: Email: segcttv aulss2. Cliccando OK acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori dettagli OK.