Skip to content

DAVEMCNAB.INFO

Il sito Web di Dave McNam. Scozzese Vivere in Italia. Adoro viaggiare e spero che il mio sito sia interessante!

SENZA CONSUMARE GIGA SCARICARE


    Contents
  1. Le 7 applicazioni che consumano tutti i dati dello smartphone
  2. Consumo giga per scaricare film
  3. Google Maps offline: come usare senza connessione internet
  4. App per ascoltare musica senza Internet | Salvatore Aranzulla

Beh, innanzitutto potresti valutare la sottoscrizione di un piano dati in grado di farti guardare video in streaming senza consumare Giga e, se non l'hai già fatto, . Peccato soltanto che i GB di traffico Internet del tuo piano tariffario non sono illimitati e che ti permetta di ascoltare la musica senza consumare i preziosi kilobyte. di scaricare i brani sulla memoria del dispositivo; potrai così ascoltarli senza. Come ascoltare musica da Youtube senza consumare Giga. di Domenico La Giglia. Oggi per gli amanti della musica in streaming su smartphone le strade che . Esatto, anche in mancanza di rete o giga, possiamo consultare Google Maps offline su smartphone e tablet senza consumare dati. Innanzitutto non sarete in grado di scaricare le indicazioni sui mezzi pubblici, in bicicletta. SCARICA FILM SENZA CONSUMARE GIGA - I servizi di video streaming come Netflix, Infinity, TIMvision, NowTV, Google Play Movies, ChiliTV sono ideali per.

Nome: senza consumare giga re
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file:51.72 MB

Scopri in questa guida tutti i trucchi per ascoltare la radio FM, i motivi per cui non è disponibile e come puoi rimediare. La radio FM è disponibile su tutti gli smartphone? Per poter ascoltare la radio FM su smartphone è richiesto un chip in grado di leggere queste frequenze e di convertirle in un segnale audio per gli auricolari: senza chip FM non è possibile avere la radio FM sugli smartphone.

Gli smartphone coreani Samsung o gli smartphone americani potrebbero avere la radio come potrebbero anche non averla, per precisa scelta del produttore come potrai vedere nel successivo paragrafo. Smartphone compatibile ma radio FM disattivata: perché? Come mai?

Per prima cosa dobbiamo cliccare sulla nostra foto profilo che si trova in alto a sinistra.

In questo modo apriremo il menu e dobbiamo recarci alla sezione Impostazioni e Privacy. Scorriamo il menu fino alla voce Utilizzo dati e qui, sotto la dicitura video, dobbiamo andare in Autoriproduzione Video.

Le 7 applicazioni che consumano tutti i dati dello smartphone

Nel menu a comparsa selezioniamo Solo Wi-Fi o Mai. A questo punto il gioco è fatto.

Google Foto Google Foto è un servizio sicuramente utile, che consente anche di effettuare il backup di foto e video. Per farlo andiamo nel menu e selezioniamo la voce Impostazioni.

A questo punto cerchiamo la sezione Backup e Sincronizzazione e nella pagina che si apre assicuriamoci che il backup sia disabilitato con la connessione dati attiva. Instagram Per Instagram valgono le stesse precauzioni già dette per Twitter.

Questa è una soluzione comoda ma che consuma moltissimi dati. Facebook Per Facebook, come avrete capito, vale il discorso già fatto per Twitter e Instagram.

Consumo giga per scaricare film

Fatto questo andiamo poi, sempre nella stessa pagina, alla sezione Riproduzione automatica. La prima cosa da fare, se volete salvaguardare il vostro piano tariffario, è disabilitare la riproduzione automatica dei video.

In che modo? In pochi e semplici passaggi.

Google Maps offline: come usare senza connessione internet

Gli amanti del social di proprietà di Facebook sanno che, oltre alle foto, sulla piattaforma è possibile visualizzare video. Questo significa maggior consumo dati.

Cosa è possibile fare per fermare la riproduzione delle clip? E il gioco è fatto. Fonte foto: Redazione 4 di 8 Twitter E arriviamo a Twitter, una delle principali app responsabili della fine anticipata del nostro traffico cellulare.

App per ascoltare musica senza Internet | Salvatore Aranzulla

I colpevoli principali sono sempre loro: i video che partono in automatico. Tranquilli, pure in questo caso è possibile disattivare la funzione.

E sempre con pochi tap. Qui potrete scegliere tra non riprodurre mai le clip oppure abilitarli solo in presenza di Wi-Fi. Non riproduce video in automatico, stile Facebook, Twitter e Instagram.

È vero, come darvi torto. Ma fidatevi che è possibile ridurre il consumo di dati, mettendo mani alle impostazioni. Vi dice qualcosa la parola HD? Se volete salvare qualche giga è bene scegliere la prima opzione e disattivare la seconda.